Ricette che Passione
Il Tuo Aiuto in Cucina Sempre con Te - Ricette di Cucina dall'Antipasto al Dolce - Ogni Giorno un nuovo Menù
Pollo Tandoori Masala Fritto
Pollo Tandoori Masala Fritto
Home
Antipasti
Primi
Secondi
Contorni
Dessert
Piatti Unici
Ricerca
Seleziona Categoria
Seleziona Tipo
Seleziona Difficoltà

La Ricetta del Giorno

Petto di Pollo Arrosto
Petto di Pollo Arrosto
Delizioso pollo arrosto con patate, preparato con solo petto con la pelle che diventa una crosticina succulenta.
La Ricetta
Cedro Candito
Cedro Candito
Categoria
Preparati di Base
Tempo Preparazione
60
Minuti
Tipo
Pasticceria
Difficoltà Preparazione
Medio
Origine
Calabria
Ingredienti
Dosi per
6 Persone
Ingrediente Principale
Cedro
Dosi inndicative: 1 kg di cedro - 700 gr di zucchero semolato - Acqua qb - 50 gr di zucchero a velo - Sale grosso Qb
La Preparazione

Laviamo bene i cedri in acqua corrente, dato che per me era la prima volta ho iniziato con uno che pesava circa un kg, ma potete usarne anche di più, ma non esagerate anche perchè la resa è ottima.

Poi asportiamo la calotta superiore del frutto, quella dov’è attaccato il picciolo e la punta sul lato opposto, così da rendere uniformi le fette che andiamo a ricavare. Tagliamo il cedro in quattro spicchi ed asportiamo la parte interna succosa, faccendo attenzione a lasciare quanto più possibile dell’alburno, la parte bianca a contatto con la scorza e, naturalmente, lasciando quest’ultima. Adesso affettiamo ogni spicchio in fette uniformi, e per disidratare il cedro dall’acqua di vegetazione e rendere la polpa più compatta saliamo le fette a strati, alternando sale e fette di cedro e lasciamo così per almeno 24 ore.

Passate le 24 ore, sciacquiamo almeno per 15 volte il cedro in modo da eliminare ogni traccia di sale. Mettiamo sul fuoco una pentola piena di acqua e la portiamo a bollore, a tal punto ci immergiamo i cedri e lasciamo cuocere per circa 30 minuti dalla ripresa del bollore, o fino a quando non sarà possibile trapassare facilmente con uno stecchino ogni fetta. Con la bollitura elimineremo ogni ulteriore traccia di sale e le fette saranno morbide, consentendo allo zucchero, nella successiva fase della canditura, di permeare bene tutto. Quando il cedro è pronto lo scoliamo, lo passiamo sotto l'acqua fresca e lasciamo ad asciugare per qualche ora.

Quando le bucce son scolate bene le pesiamo, così da regolarci con le quantità di zucchero e acqua che ci serviranno, in base al peso ottenuto pesiamo uguale quantità di zucchero, e metà peso di acqua.

Versiamo in una pentola lo zucchero con l'acqua e portiamo sul fuoco per ottenere uno sciroppo al filo con una temperatura di circa 110 °C. Sistemiamo le fette di cedro con la buccia che poggia sul fondo di un tegame, abbastanza ampio per tutte le fette e, appena lo sciroppo è raffreddato un poco, lo versiamo sopra. Ora dobbiamo far in modo che le fette restano immerse, una gratella, o come ho fatto io ho mezzo degli spiedini su cui ho poggiato delle forchette pesanti che tenevaano tutto giù. Lasciamo così per 24 ore, trascorso questo tempo scoliamo il liquido dalle fette di cedro e rimettiamolo in un pentolino sul fuoco per ottenere uno sciroppo a 110 °C. Di nuovo versiamo sui cedri e aspettiamo altre 24 ore. Ripetiamo questa operazione per altre due volte, quattro in tutto e, al termine dei quattro giorni le fette dovrebbero essere diventate trasparenti, cioè perfettamente candite, ma potrebbe accadere che dopo 4 giorni i lrisultato non sia ancora raggiunto, e in tal caso ripetiamo l'operazione ancora per un altro giorno, con acqua e zucchero nuovi, io ho solo aggiunto ancora un po' di zuccherro nella stessa acqua, dato che non era perfettamente candito al 4° giorno perchè la buccia del mio cedro era un po' spessa.

Quando le fette sono belle trasparenti mettiamole ad asciugare su una gratella al riparo e, prima di conservarle, le passiamo in un mix di zucchero semolato e zucchero a velo. Le conserviamo all’asciutto, in un contenitore chiuso, meglio se di vetro, oppure sottovuoto. Io ho conservato anche lo sciroppo, ottimo da usare per preparare gustosi dolci.

Data Inserimento
09/05/2013
Ricetta suggerita da:
Ricette che Passione

| Privacy | Disclaimer | © Copyright | Una realizzazione Ricette che Passione |